Chiesa S. Maria dei Miracoli

 

Chiesa S. Maria dei Miracoli

Meglio conosciuta dagli abitanti come Chiesa di Maria Bambina (in quanto intorno ad essa la popolazione si riuniva per festeggiare il giorno otto settembre, festività della nascita di Maria) la struttura non è più luogo di culto religioso. La storia locale vuole la sua erezione come successiva al ritrovamento di un dipinto raffigurante Maria Santissima e il bambino Gesù. Come spesso accadeva a quel tempo, l'evento fu considerato miracoloso così tutta la città - molto devota alla Madonna - intervenne nell'edificazione della chiesa ottenendo anche la possibilità di festeggiare un triduo (il sette, l'otto e il nove settembre) non solo con le celebrazioni religiose ma con lo svolgimento di attività fieristiche libere da tasse (le cosiddette gabelle). Essa è una delle Chiese più antiche di Ragusa. Costruita intorno alla metà del XVII secolo, la struttura presenta una pianta ottagonale. La chiesa non fu portata a termine ed anzi, quello che oggi si vede, è opera di passati rimaneggiamenti. Ciò che conserva del suo aspetto originario, oltre alla pianta ottagonale, sono i tre portali, con intagli molto particolari.

Nota copyright

RagusaLife e i suoi contenuti sono di proprietà di Salvatore Tribastone o dei loro rispettivi autori di volta in volta indicato.

X

Non copiare

Non puoi copiare nessun contenuto senza il nostro permesso o quello degli autori.